Più facile fare Welfare per PMI, Cooperative e Terziario Milanese

Più facile fare Welfare per PMI, Cooperative e Terziario Milanese

business-meeting_accordo

Il Welfare Aziendale diventa elemento chiave anche nelle piccole e medie imprese, nelle Cooperative e nel Terziario Milanese grazie agli accordi firmati durante l’estete che hanno come obiettivo proprio l’incentivazione dell’introduzione di politiche Welfare.

Un passo sicuramente significativo che valorizza le diverse realtà permettendo a queste ultime di investire nel proprio business e, prima di tutto, nel proprio team.

PMI

L’accordo firmato a luglio tra Confindustria, Cgil, Cisl e Uil permette alle Aziende prive di rappresentanza sindacale di stipulare accordi per la detassazione dei premi di Risultato e quindi la possibilità di attivare Welfare in Azienda.

 

COOPERATIVE

Le Cooperative  potranno godere dei vantaggi della Legge di Stabilità anche senza la presenza di rappresentanze sindacali interne, facendo riferimento ad un accordo negoziato per loro a livello nazionale siglato da  AGCI, la Confcooperative, la Legacoop e la CGIL, CISL e UIL.

L’accordo stipulato permette di usufruire della detassazione per i salari di produttività e favorisce l’incremento di produttività, prevedendo la possibilità di applicare i particolari benefici fiscali.

TERZIARIO MILANESE

Unione Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e le Organizzazioni sindacali di categoria di Milano, hanno siglato l’Accordo Quadro Territoriale rivolto a tutto il terziario con Sede legale/operativa a  Milano per la detassazione dei premi di produttività, della partecipazione agli utili e per i servizi di welfare. Anche in questo caso le possibilità legate alla detassazione saranno fruibili anche in assenza di rappresentanza sindacale.